Il mattone torna ad essere quello di otto anni fa

Bologna in cima alla classifica per le compravendite

I dati parlano chiaro, finalmente un' inversione di tendenza, tutti i segnali  sono positivi + compravendite + mutui + locazioni e ripresa dei prezzi medi. La citta di Bologna in merito alle compravendite, registra  nel primo semestre 2016 un incremento del 26,9%

rispetto allo stesso semestre del 2015 ( 2.809 contro 2.213). In provincia il 22,8% ( 3.296 contro 2.684), anche i prezzi al mq sono migliorati, gli studi di Tecnocasa rilevano un incremento sotto alle Due Torri di 0,3% nel primo semestre del 2016.Finalmente si vede la luce e con un pò di cautela, possiamo dire di esserci lasciati alle spalle una crisi lunga otto anni, che ha veramente messo in ginocchio il settore dell'edilizia. Le famiglie italiane si sono apprestate a chiedere  più mutui, con una crescita del 14,8% rispetto al semestre 2015 e con un aumento dell'importo medio del finanziamento del 12,7%. I bonus e gli incentivi per la ristrutturazione hanno dato una bella spinta al volano del settore edile, che ha ricominciato a girare, creando lavoro e un indotto da diversi miliardi.

Anche noi nel nostro piccolo abbiamo la percezione che ci sia una ritrovata fiducia da parte dell'utente, che ha ricominciato a comprare sulla carta, ne siamo diretti testimoni in uno dei nostri cantieri in costruzione, dove abbiamo venduto metà degli appartamenti e siamo alla realizzazione solamente del primo solaio.  Il mattone torna ad essere un investimento valido nel quale riporre i propri "sogni".

Chiedi informazioni